lunedì 23 gennaio 2017

FRANCESCO PACISCOPI: "SAN GERVASIO"

IN RICORDO DI UN AMICO, DI UN GRANDE POETA, PREMATURAMENTE SCOMPARSO 
da Nazario

DAL TIRRENO DEL 21 marzo 2003


Addio al professor Paciscopi


LA ROTTA. Il mondo della scuola e della cultura pisana sono in lutto. È morto all'improvviso, stroncato da un infarto, il professor Francesco Paciscopi. Aveva 60 anni e abitava alla Rotta. Lascia due figlie, Ambra e Alice. Plurilaureato, docente stimatissimo dai suoi allievi - ne ha cresciuti a centinaia - Paciscopi insegnava lettere alla scuola media di Montopoli Valdarno dove era arrivato nel 1984. 



Premio Rabelais 1996, IL TEMPO DEL VINO,
BLU DI PRUSSIA EDITRICE, 1996
VINCITORI A PARI MERITO:

Pia Bandini
Paolo Cabascia
Domenico Cara
Anna Maria Fattorosi Macciò
Roberto Fioraso
Francesco Paciscopi
Paolo Polvani
Fryda Rota
Vinicio Saviantoni


DI FRANCESCO PACISCOPI

SAN GERVASIO

Un profumo insidioso di lentischi
mi dilata il ricordo.

E scioglie la campana
il verde spento delle mie vallate
richiama alle  ragioni dell’attesa
percorsi avvelenati.

Scandisce l’ondeggiare dei vigneti
il cielo grande delle mie colline
a ritrovare l’erba scolorita
di lontane vendemmie.

Volti sciupati
si dilatano all’aria di settembre
sbaragliando la sera.

Siete scomparse per non ritornare
voci d’aria e di pena visi smorti
stampati nel tramonto.

E lenta la campana
martella cieli d’abbagli scordati
rincorre coi rintocchi allucinati
la fine del mio mondo nelle siepi.